Dopo 12 anni, siamo ancora qui per farvi divertire in modo sano in un Ambiente selezionato, con certezza delle regole (Piero e Ivan)

AMICHEVOLE P. INTERSCHOOL - P. INTERSCHOOL U21  3-5

 

 

 

 

Sono tornate nuovamente in campo le due Nazionali Interschool, con gli "azzurrini" in cerca di riscatto (dopo la sconfitta della gara precedente) e con più in generale Mister Tarantino alla ricerca di certezze, con un occhio di curiosità per i debuttanti presenti sia da una parte che dall'altra. Squadre entrambe schierate con il classico 3-5-2 a specchio, con la Naz Maggiore che nella ripresa verrà proposta con ben 3 varianti tattiche vista la presenza di 4 attaccanti a disposizione: 3-4-2-1, 3-4-1-2, 4-3-3, oltre che degli impegni a "mezzo servizio" di Di Maggio (disponibile solo per il primo tempo) e di Portobello (via mezzora prima della fine del match). Azzurrini che invece hanno avuto a disposizione un centrocampo molto tecnico, veloce, capace di ribaltare il 2-1 di fine primo tempo, in una vittoria sorprendente.

Tra gli "azzurri" confermato Carnevale tra i pali; in difesa con la fascia di capitano al centro c'è Gennaro con Dispenza e Mistretta al debutto e con Maltese riconfermato; a centrocampo riproposto Portobello come regista, al debutto Tusa, con Maringhini spostato in mezzo al campo a chiudere il pacchetto dei 3, viste le numerose assenze degli altri "colleghi" di reparto, per un centrocampo di quantità; sulle esterne confermato Errera, attesa per il debutto di Di Maggio e di Gentile (a tratti schierato anche come interno); in attacco confermati Asaro, Cavallaro e Machì. Al debutto Sancarlo, il bomber dei Rubin Kebab. 

Tra gli "azzurrini" confermato Verde tra i pali; in difesa confermatissimi anche Alessi come centrale, Russo sul centrodestra, torna Norrito e debutta Melia; a centrocampo, altri confermatissimi sono Lo Monaco come regista e Caminita come interno (bravo anche come regista), al debutto invece Borruso e Musso; sulle fasce confermatissimi Lombardo e Di Maria, mentre grande attesa per il debutto di Bonaccorso; in attacco confermati Marcianò, Salemi e Rosciglione.

 

Nel primo tempo, dopo una breve fase di studio per le due squadre, la Nazionale Maggiore prende il controllo del gioco e si porta sul 2-0 nel giro di 3 minuti, prima con Machì ben servito da Maringhini, bravo a raccogliere il suggerimento lungo-linea di Errera e a mettere facile in mezzo, poi con Sancarlo che raccoglie un delizioso assiste dell'imprendibile Asaro, bravo a destreggiarsi sulla parte sinistra dell'area di rigore e a mettere sul secondo palo. Queste due reti sembrano aver inserito la gara su un binario vincente. L'Under 21 però reagisce e inizia a creare gioco e dopo un'azione innescata da Russo che verticalizza per Musso, il cui tocco finisce per servire Rosciglione, il quale mette la palla sotto la traversa con un destro forte per il 2-1 che riapre il match.

Nella ripresa, Tarantino cambia modulo nella Nazionale Maggiore con l'obiettivo di sfruttare a pieno i 4 attaccanti a disposizione (nel primo tempo alternati a coppia), schierando la squadra con il 3-4-2-1, con Asaro e Cavallaro trequartisti e Sancarlo di punta. Nel frattempo se ne va Di Maggio per gli azzurri (impegni personali) e il tecnico perde il primo "pezzo". Inizia quindi l'incubo per gli azzurri, innescato però da un errore di Carnevale che viene beffato sul primo palo da un cross basso errato di Bonaccorso: è il 2-2, ma già gli azzurrini dell'Under 21 avevano alzato il baricentro sfruttando l'uomo in più a centrocampo. Arriva qualche minuto dopo anche il sorpasso dell'Under 21 con Salemi che ben imbeccato da Rosciglione, bravo ad approfittare di un buco a metà campo, batte in uscita Carnevale per la rete del 3-2! Altro errore e altro gol: è ancora Salemi, ad approfittare di un errore (stavolta di Maltese) e a battere Carnevale in uscita con un bel pallonetto: 4-2 e buio pesto la Nazionale Maggiore! Poi piccolo breck degli azzurri che si rendono pericolosi con Errera, ben imbeccato da Sancarlo dopo uno scambio corto con Machì, che però non trova la porta. Ma è ancora l'Under 21 a "bucare" la difesa avversaria, stavolta con Bonaccorso che si fa 30 metri palla al piede entrando da sinistra e battendo con un diagonale nuovamente il portiere avversario: è il 5-2 per l'Under 21. Reagiscono però subito i ragazzi della Nazionale Maggiore e accorciano le distanze con Errera, che batte a tu per tu Verde, dopo un'azione manovrata e perfezionata da Asaro. Errera potrebbe portare i suoi sul 4-5 ma manda alto sopra la traverso un'altra buona azione in velocità, stavolta perfezionata da Machì, che ha visto sbucare l'instancabile esterno sinistro degli azzurri, che però non trova la porta. Intanto però se ne va anche Portobello in anticipo e per l'ultima mezzora circa Mister Tarantino resta con i centrocampisti contati e allora si inventa un 4-3-3 "stringendo" Errera e Gentile attorno a Tusa, unico centrocampista centrale di ruolo e abbassando Maringhini a terzino destra e allargando Mistretta a terzino sinistro. con Gennaro e Dispenza in mezzo alla difesa. Continua l'assedio della Nazionale Maggiore: angolo di Gentile e Tusa non impatta bene con il pallone da posizione favorevolissima. In contropiede però Bonaccorso imbecca benissimo Marcianò sul secondo palo, che però non trova per pochissimo la porta, sfiorando il palo con Carnevale bravo a deviare in uscita. Poi tocca ad Asaro ben servito da Machì che al "buio" favorisce l'inserimento dell'attaccante azzurro che evita l'uscita di Verde ma mette sull'esterno della rete. Poi tocca a Cavallaro, che si libera bene, ma Verde si rifugia in corner.

 

Finisce 5-3 per l'Under 21, con tanti rimpianti per la Nazionale Maggiore che ha pagato qualche errore individuale sia in difesa che in attacco, oltre ai pochi uomini a centrocampo a disposizione del tecnico (erano andati via Di Maggio e Portobello) e al cambio modulo che ha "tolto" un uomo a metà campo, per un tridente che di fatto non ha inciso.

Complessivamente, il Tecnico Tarantino si è detto "soddisfatto in modo diverso" di entrambe le squadre. La Naz. Maggiore nel primo tempo ha mostrato solidità difensiva con Gennaro sempre più leader in mezzo, ben coadiuvato da Dispenza, Maltese e Mistretta e con un centrocampo che ha tenuto molto bene con Portobello, Tusa e Maringhini, (appunto perchè di quantità), con Portobello bravo nelle geometrie e nel portare ordine, oltre che per il buon lavoro degli esterni Di Maggio, Errera e Gentile, che hanno "congelato" il doppio vantaggio maturato con le reti di Machi' e Sancarlo. Nella ripresa gli azzurri (complice anche il cambio modulo, con l'inserimento del doppio trequartista prima e del trequartista singolo con due punte dopo, per far esprimere i 4 attaccanti a disposizione), dopo la doccia fredda della rimonta degli "azzurrini", hanno provato a rimontare costruendo buone occasioni da gol, sfiorandolo più volte, con cui avrebbero riaperto la gara nel finale, ma senza trovarlo sia per qualche errore individuale sotto porta, sia per bravura del portiere avversario Verde e delle chiusure difensive. L'uscita di scena anzitempo (come detto prima) di Di Maggio e Portobello hanno indebolito di qualità (e di energia) il centrocampo: nonostante ciò le occasioni sono piovute, mentre in fase di interdizione Tusa e Gentile in particolare hanno dovuto fare gli straordinari per coprire gli ampi spazi in mezzo al campo e, sulle esterne, Errera e Maringhini hanno dovuto stringere correre il doppio fino all'ultimo per supportare l'attacco e tentare la clamorosa rimonta. 

La Naz. Under 21 dopo un primo tempo in cui non era riuscita a sfondare, a rendersi pericolosa, salvo riuscire a trovare il gol dell'1-2 come un "fulmine a ciel sereno", riparte nella ripresa con un piglio nuovo, riuscendo a ribaltare prepotentemente il risultato da 1-2 a 5-3, anche favoriti da qualche "incertezza" avversaria e dal cinismo dei propri attaccanti e di un Bonaccorso imprendibile sulla fascia, autore di un bellissimo gol, di un altro gol "trovato" e di qualche assist invitante, oltre alla abbastanza preziosa prestazione di Di Maria e Lombardo. Alessi ha diretto bene una difesa "tosta" con Russo (finchè in campo), Melia e Norrito che hanno chiuso bene sugli attaccanti avversari: quando non ci sono arrivati, ci ha pensato Verde, sempre attento, soprattutto nei 20 minuti finali. A centrocampo Lo Monaco è stato sublime, così come Caminita, sempre più abile nel far girare palla e dalle buone prove di Borruso e Musso, soprattutto per i rifornimenti di energia e corsa. In avanti, dicevamo, Marcianò, Rosciglione e Salemi hanno bucato più volte la difesa avversaria. Nel finale tanto cuore e sacrificio hanno consentito di portare a casa il risultato, nonostante l'uscita anzitempo di Russo per infortunio a fine primo tempo.

 

Continua quindi ad arricchirsi la rubrica dei numeri di telefono "utili" per Mister Tarantino in vista delle tanto attese sfide esterne e di qualche competizione amichevole in preparazione della stagione 2018/19.

 

CLICCA QUI Per vedere tutte le FOTO della partita! 

 

 

HIGHTLIGHTS DELLA GARA

 

 

 

RIPRESA INTEGRALE CON TELECRONACA DI MANUEL BUSETTA (1° E 2° TEMPO)

 

 

 

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

 

 

 

Di seguito una valutazione orientativa sulla prestazione dei singoli, tenendo conto il presupposto di base della soddisfacente prova di tutti, come già detto, per gli obiettivi preposti.

 

TABELLINI E PAGELLE. NAZ. MAGGIORE – NAZ. UNDER 21   3-5

 

Telecronista:  Manuel Busetta

Arbitro: Sig. Cultrona

Responsabile Tecnico:  Pietro Tarantino

 

 

NAZ. MAGGIORE

VOTO

GOL

AMM

ESP

 

NAZ. UNDER 21

VOTO

GOL

AMM

ESP

Carnevale

6+

 

 

 

 

Verde

7-

 

 

 

Maltese

6+

 

 

 

 

Melia

7

 

 

 

Mistretta

6,5

 

 

 

 

Alessi

7+

 

 

 

Dispenza

6,5

 

 

 

 

Russo

7

 

 

 

Gennaro

7

 

 

 

 

Norrito

6,5

 

 

 

Gentile

6+

 

 

 

 

Di Maria

7

 

 

 

Di Maggio

6,5

 

 

 

 

Lombardo

7-

 

 

 

Errera

7

1

 

 

 

Bonaccorso

7,5

2

 

 

Tusa

6,5

 

 

 

 

Borruso

6,5

 

 

 

Maringhini

6,5

 

 

 

 

Caminita

7

 

 

 

Portobello

7

 

 

 

 

Musso

6,5

 

 

 

Machì

7

1

 

 

 

Lo Monaco

7,5

 

 

 

Sancarlo

6,5

1

 

 

 

Salemi

7+

2

 

 

Asaro

7-

 

 

 

 

Marcianò

7-

 

 

 

Cavallaro

6+

 

 

 

 

Rosciglione

7+

1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Letto 523 volte

Lascia un commento

<>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
United Kingdom Bookmaker CBETTING claim Coral Bonus from link.